OncoHub
Janssen Oncology
Oncologia Morabito
Novartis

Espressione di PD-L1 nei tumori neuroendocrini del polmone


Vari tumori esprimono il ligando 1 di morte cellulare programmata ( PD-L1 ), un ligando del checkpoint immunitario, la cui espressione è correlata a determinati effetti di farmaci anti-PD-1 / PD-L1.
È stata valutata la frequenza dell'espressione di PD-L1 in ciascuno dei tipi di tumori neuroendocrini del polmone.

I soggetti arruolati nello studio erano pazienti con diagnosi di tumori neuroendocrini del polmone e sono stati trattati nel National Cancer Center Hospital di Tokyo, Giappone, tra il 1982 e il 2010.

È stata eseguita un'analisi immunoistochimica su un microarray tissutale ( TMA ) di campioni chirurgici usando il clone anticorpale PD-L1 validato, E1L3N.

I punteggi di espressione di PD-L1 tumorale sono stati calcolati semiquantitativamente ( intensità di colorazione 0-3 x area colorata 0-100% )
Un punteggio di 1 è stato impiegato come cut-off per determinare la presenza o l'assenza dell’espressione di PD-L1.

Tra i 227 pazienti inclusi in questo studio, l’età media era di 65 anni; 168 erano maschi e 59 femmine; pStage ( IA, IB, IIA, IIB, IIIA, IIIB, IV ) era 79, 36, 25, 29, 47, 6, 5 rispettivamente; l'istologia era carcinoide tipica ( TC ), carcinoide atipica ( AC ), carcinoma neuroendocrino a grandi cellule ( LCNEC ), cancro al polmone a piccole cellule ( SCLC ): 46, 6, 106, 69, rispettivamente.

I numeri ( proporzioni ) di tumori con espressione di PD-L1 erano TC/AC/LCNEC/SCLC, 0/0/11 ( 10.4% ) /4 ( 5.8% ).

In conclusione, l'espressione di PD-L1 era manifesta nel 10.4% dei carcinomi neuroendocrini a grandi cellule, e nel 5.8% dei tumori polmonari a piccole cellule, e non è stata osservata nei tumori carcinoidi. ( Xagena2017 )

Tsuruoka K et al, Lung Cancer 2017; 108: 115-120

Xagena_OncoPneumologia_2017



Indietro