Tumore al polmone: valutazione geriatrica multidimensionale
Ats
ELCC European Lung Cancer Conference

La malattia polmonare interstiziale indotta da farmaci è spesso associata ad alta mortalità; tuttavia è difficile da prevedere e gestire. Sono stati esaminati i risultati clinici e le caratteris ...


L’immunoterapia mirata al pathway PD-1 / PD-L1 è diventata uno standard di cura nella gestione del carcinoma polmonare. L'espressione della proteina PD-L1 nel tumore del polmone dovrebbe essere un fa ...


Il ligando 1 della proteina induttrice di morte cellulare programmata ( PD-L1 ) espressa nei tessuti tumorali è una molecola chiave per la soppressione immunitaria, dato il suo ruolo nel checkpoint im ...


È stata valutata l’espressione del trasportatore del glucosio tipo 1( GLUT1 ) e dell’anidrasi carbonica IX ( CAIX ) unitamente ai parametri basati sul volume della tomografia ad emissione di posi ...


È stato determinato l'effetto prognostico dell’indice di massa corporea ( BMI ) nei pazienti con tumore del polmone non-a-piccole cellule ( NSCLC ) localmente avanzato trattati in via definitiva. I ...


Una percentuale di pazienti con tumore polmonare a piccole cellule in stadio clinico I ( SCLC ) sarà sovrastadiata dopo resezione chirurgica.  I dati esistenti per quanto riguarda la gestione de ...


La mutazione nel gene PIK3CA è riportata come frequente nei carcinomi a cellule squamose del polmone, ma il suo potenziale ruolo prognostico è ancora oscuro. È stata studiata l'importanza ...


Rispetto ai non-fumatori, i tumori del polmone associati al fumo hanno un carico mutazionale maggiore, con la conseguente creazione di più neoantigeni tumorali e una maggiore immunogenicità. B7-H ...


Per il carcinoma polmonare non-a-piccole cellule ( NSCLC ) in stadio IIIA marginalmente operabile, la chirurgia potrebbe non essere eseguita come previsto dopo la concomitante chemioradioterapia ( CCR ...


Un nuovo punteggio permette ai medici di stimare la durata residua della vita dei pazienti che necessitano di radiazioni palliative per il cancro del polmone localmente avanzato. Molti pazienti con ...


L’insufficienza ossea isolata senza progressione della malattia sistemica si verifica spesso nei pazienti che traggono benefici clinici dalla terapia con inibitori di EGFR ( EGFR-TKI ) ed è associata ...


La radioterapia toracica ( TRT ) è stata valutata come un mezzo per migliorare la sopravvivenza globale e la sopravvivenza libera da progressione nei pazienti con cancro polmonare a piccole cellule in ...


Uno studio ha valutato l'associazione tra obesità premorbosa, misurata con l'indice di massa corporea ( BMI ) e la mortalità per cancro al polmone, attraverso una revisione sistematica e una meta-anal ...


I pazienti più anziani con carcinoma polmonare non-a-piccole cellule ( NSCLC ) hanno meno probabilità di ricevere un trattamento raccomandato dalle linee guida al momento della diagnosi, indipendentem ...


Con l'obiettivo di ricercare nuovi biomarcatori tumorali oncofetali di adenocarcinoma polmonare diversi dall’antigene carcino-embrionario ( CEA ) e dall’alfa-fetoproteina ( AFP ), è stata sviluppata u ...



SlideShow

Poster