Paziente Anziano con neoplasia polmonare
ELCC European Lung Cancer Conference
Ats

Dose fissa rispetto a dose regolata in base alla tossicità di Cisplatino più Etoposide nei pazienti con tumore al polmone a piccole cellule esteso


I dati che supportano il ruolo prognostico della tossicità ematologica indotta dalla chemioterapia suggeriscono che la dose chemioterapica regolata in base alla tossicità ( TAD ) potrebbe migliorare l'efficacia del trattamento.

Uno studio ha verificato se la dose aggiustata per la tossicità della combinazione Cisplatino-Etoposide possa migliorare il tasso di risposta, in pazienti precedentemente non-trattati con tumore del polmone a piccole cellule ( SCLC ) esteso, rispetto ai dosaggi fissi standard.

I pazienti con tumore SCLC esteso sono stati randomizzati a ricevere un dosaggio regolato in base alla tossicità o un dosaggio fisso di Cisplatino-Etoposide come trattamento di prima linea.

L'endpoint primario era il tasso di risposta obiettiva ( ORR ) secondo i criteri RECIST 1.0; gli endpoint secondari includevano la sopravvivenza libera da progressione ( PFS ), la sopravvivenza globale ( OS ) e la tossicità.

Sono stati randomizzati 158 pazienti.

La maggior parte dei pazienti era rappresentata da maschi, con performance status ECOG 1, senza metastasi del cervello, e non aveva ricevuto radioterapia prima dell'ingresso nello studio.
Il tasso di risposta è stato rispettivamente pari a 54.4 e a 58.2 nel braccio di controllo e nel braccio sperimentale ( P=0.75 ).

Nessuna differenza significativa è stata riscontrata in termini di sopravvivenza libera da progressione ( hazard ratio, HR=1.04, P=0.84 ) e sopravvivenza globale ( HR=1.01, P=0.97 ). 

7 pazienti sono morti durante il trattamento, 1 nel braccio standard e 6 nel braccio sperimentale.
La causa più frequente di mortalità era la neutropenia con infezione e, a parte un caso, la morte non è stata correlata alla modifica della dose
La tossicità grave è stata più frequente nel braccio sperimentale ( 91% vs 60% ).

In conclusione, nella popolazione di pazienti con tumore polmonare a piccole cellule esteso, naive alla chemioterapia, la dose aggiustata in base alla tossicità non è riuscita a migliorare il tasso di risposta obiettiva, la sopravvivenza libera da progressione e la sopravvivenza globale, rispetto a dosaggio fisso di Cisplatino ed Etoposide come chemioterapia di prima linea, ed è stata associata a maggiore tossicità. ( Xagena2017 )

Morabito A et al, Lung Cancer 2017; 108: 15-21

Xagena_OncoPneumologia_2017



Indietro